Estate 2018

Written by Team divisionesvago.it. Posted in Bollettino

L’estate 2018 sta regalando condizioni e possibilità di salita buone in tutto l’arco alpino. Il caldo ha accompagnato le ultime settimane senza togliere il piacere di salire in alto, dove “l’aria sottile” permette di godere a pieno dei fantastici scorci che la montagna sempre offre. Anche noi non ci siamo fatti scappare l’occasione e vi riportiamo qualche bella istantanea scattata nelle Alpi.

Gli scatti comprendono alcune delle più belle zone delle Alpi Occidentali: il Parco Nazionale degli Ecrins in Francia, la Valle di Rochemolles in Piemonte, la cresta dei Breithorn sulla linea di confine tra Italia e Svizzera e la Catena del Weissmies, nel Canton Vallese svizzero. Bello è conoscere alcune delle storie e dei protagonisti che si legano a queste montagne.

Cliccando sopra ciascuna foto sarà possibile leggere queste brevi aneddoti ed informazioni relativi a ciascuna cima.

 

Valle Argentera: laghi della Fioniere

Written by Team divisionesvago.it. Posted in Bollettino

La Valle Argentera è un posto incantato.

Lo si apprezza nei mesi primaverili, quando il disgelo schiude la sua bellezza, in estate, quando la natura è rigogliosa e incornicia i monti imponenti che la circondano. In autunno, poi, tutto si tinge di rosso, l’atmosfera diventa più suggestiva, e ci si dimentica di essere a un’ora dal capoluogo piemontese.

Bella da percorrere si snoda per chilometri in mezzo a monti che offrono ogni possibilità di passeggiata, da quelle più impegnative come il sentiero per il Pelvo o la Ramiere, a quelle più semplici, che poi ti sorprendono per la loro bellezza, come la passeggiata per i laghi della Fioniere. Abbiamo potuto così ammirare la fioritura dell’erioforo, piccole piante che vivono sulle sponde dei laghi,con uno splendido contrasto di colori tra il verde/azzurro dell’acqua e il giallo dell’erba dei pascoli.


Il sentiero, mai impegnativo, inizia dal Piano della Milizia e si snoda per un lungo tratto vicino al torrente per poi inerpicarsi fino a una vecchia caserma/ricovero. Prosegue sino a ad un bivio: da un lato si raggiunge il colle Mayt, dall’altro i laghi ed il colle della Fioniere.