Si cerca di raggiungere un obbiettivo, si lavora per riuscire a realizzare un progetto, si vince, si perde, il risultato non ha importanza, hai dimenticato qualcosa in questo turbinio di eventi: famiglia, cura di te stesso e il sano divertimento; vogliamo proporti spunti, idee e immagini che riaccendano la necessità di interrompere per un solo istante il sovraccarico di stress lavorativo o di altra natura, come?
... be' cominciamo poi si fa sempre in tempo a rimediare!!!

Gli itinerari di Divisionesvago

Info meteo e sicurezza valanghe sul nostro smartphone

Written by Team divisionesvago.it. Posted in News

La Regione Piemonte lancia un'app per andare in montagna informati in tempo reale: si chiama Meteo Vetta, e permette di avere indicazioni sul meteo, sulle precipitazioni e sul rischio valanghe in tutte le località della Regione


L'Assessorato all'economia montana della Regione Piemonte ha realizzato una applicazione per smartphone e tablet che si chiama Meteo Vetta: permette di essere aggiornati sulle condizioni meteo, neve e le segnalazioni di pericolo valanghe con un sempice click. Lo strumento è valido per 13 settori alpini e 3 collinari della Regione, con dati che vengono aggiornati continuamente, in tempo reale.
 
L’applicazione consente di visualizzare in modo dinamico e interattivo, sulla base cartografica di Google maps, i dati e le previsioni del tempo emesse dall’Arpa Piemonte, ogni giorno, relative alla giornata in corso e ai due giorni successivi.
 
Tramite un intuitivo menù è possibile selezionare la località prescelta, o il giorno preferito (oggi, domani o dopodomani) dei comprensori montani piemontesi per vedere le indicazioni meteorologiche dettagliate (pioggia, temperatura, con l’indicazione dei livelli minimi e massimi, grado di umidità, velocità e direzione del vento e la precipitazione cumulata nell’ultima ora) e avere costantemente sotto controllo l’altezza delle neve caduta nelle ultime 24 ore e l’indice di pericolo valanga.

Con questa app si è voluto implementare Meteo VETTA, servizio meteo on line da tempo della rete escursionistica piemontese, realizzato nell’ambito del programma del Progetto di cooperazione tra Italia e Svizzera “V.E.T.T.A.”(Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie e Alte quote).
 
L’applicazione, è stata realizzata dal CSI in collaborazione con Arpa Piemonte ed è ora disponibile in versione Android, scaricabile su Google Play ma tra qualche settimana anche la versione IOS dell’App Store.

www.rifugiaperti.it: un valido aiuto per gli escursionisti

Written by Team divisionesvago.it. Posted in News

rifugiaperti

Sul sito www.rifugiaperti.it le date di apertura e chiusura dei rifugi delle Alpi in tempo reale. Una mappa permette di visualizzare le strutture gestite in tutte le stagioni, con particolare attenzione a quelle più defilate, non raggiungibili con mezzi motorizzati


Il sito www.rifugiaperti.it nasce nella primavera del 2013 per offrire un servizio agli amanti del turismo a passo lento e ai gestori di rifugi, baite, alberghi in quota, punti di ristoro che tengono aperto anche in bassa stagione.
Sulla mappa sono colorate in verde le strutture aperte; cliccandovi sopra si accede a un pannello con sintetiche informazioni (contatti, numeri di telefono, sito internet) per visite e prenotazioni.
 
La zona meglio coperta è quella del nord-est e delle Dolomiti, ma gli inserimenti di nuovi rifugi e relative informazioni è possibile con la compilazione di una semplice scheda.
Si tratta di un motore di ricerca semplice, senza fronzoli e senza pubblicità, utile a chi cerca le stesse sensazioni nell'andare in montagna.
 
Oltre al sito è attiva la pagina facebook www.facebook.com/RifugiAperti che raccoglie foto, commenti e proposte di visitatori e custodi dei rifugi.
 

Attenzione: le informazioni presenti nel sito provengono da guide, riviste, dal web e da segnalazioni. Per quanto il lavoro di ricerca sia stato fatto con cura, non è possibile garantire che le informazioni contenute nel sito siano corrette. Si raccomanda agli utenti di contattare telefonicamente i gestori prima di mettersi in cammino.